Come si comunica una scoperta archeologica? Il caso del Santuario di San Casciano dei Bagni

La recente scoperta dei bronzi di San Casciano dei Bagni ha risollevato una questione che si pone ogni volta che l’archeologia finisce in prima pagina. Tra osannatori (il termine non è casuale) dell’eccezionale rinvenimento e puristi della tradizione accademica vediamo … Continua a leggere Come si comunica una scoperta archeologica? Il caso del Santuario di San Casciano dei Bagni

Cosa abbiamo detto ai Dialoghi in Badia – Strategie e best practices nella comunicazione del patrimonio culturale

Il Festival della Comunicazione e del Cinema archeologico di Licodia Eubea ormai da 12 anni è un punto di riferimento sia per gli appassionati che per i professionisti del settore del cinema archeologico e, per estensione, della comunicazione archeologica. Ricchissimo … Continua a leggere Cosa abbiamo detto ai Dialoghi in Badia – Strategie e best practices nella comunicazione del patrimonio culturale

Accessibilità, inclusività, comunicazione, sostenibilità, partecipazione: ecco le parole chiave della nuova definizione di MUSEO

ICOM – International Council of Museums – ha approvato il 24 agosto 2022 la nuova definizione di Museo. La nuova definizione ha avuto un iter lungo, ha suscitato intensi dibattiti che hanno interessato alcuni aspetti poi confluiti nella nuova definizione … Continua a leggere Accessibilità, inclusività, comunicazione, sostenibilità, partecipazione: ecco le parole chiave della nuova definizione di MUSEO

Archeologia sensazionalistica: impariamo a maneggiare con cura la comunicazione dell’archeologia

Nell’epoca della notizia spiattellata innanzitutto sui social, senza (ma non sempre) la mediazione dei media tradizionali, anche l’archeologia cerca di rendersi notiziabile, appetibile e, come sempre in questi casi, sconfina nella deriva del sensazionalismo. Negli ultimi anni abbiamo assistito a … Continua a leggere Archeologia sensazionalistica: impariamo a maneggiare con cura la comunicazione dell’archeologia

European Heritage Label Awards 2022 Ceremony: da Ostia antica a Bruxelles

English below Si è conclusa da pochi giorni l’European Heritage Label Awards Ceremony 2022, che cade nel decimo anniversario dall’avvio dell’European Heritage Label, un’azione dell’Unione Europea volta a valorizzare il patrimonio culturale comune europeo soprattutto presso le giovani generazioni. Per … Continua a leggere European Heritage Label Awards 2022 Ceremony: da Ostia antica a Bruxelles

L’insostenibile leggerezza della #domenicalmuseo

Lo pensavo già prima del lockdown del 2020 e oggi che il Ministero della cultura ha istituito nuovamente la #domenicalmuseo, ovvero la prima domenica del mese gratuita per tutti i Luoghi della cultura statali, mi sento di proporre più forte il mio pensiero. La molla è stata la pubblicazione del comunicato stampa da parte del ministero della cultura con i dati relativi agli ultimi ingressi nei #museitaliani domenica 5 giugno. In esso naturalmente si celebra come grandissimo risultato l’elevato numero di persone che hanno scelto di visitare gratuitamente l’uno o l’altro dei Luoghi della cultura statali in tutta Italia. Il … Continua a leggere L’insostenibile leggerezza della #domenicalmuseo

Progetto FosPhora: una mostra (e un catalogo) tra Fos-sur-mer e Portus

D’un port à l’autre. Voyage en Méditerranée romaine entre Arles et Rome FosPhora è un progetto internazionale finanziato da A*Midex Foundation in seno all’Università di Aix-Marseille. Il progetto, di natura archeologica, ha coinvolto diversi enti di ricerca stranieri e italiani … Continua a leggere Progetto FosPhora: una mostra (e un catalogo) tra Fos-sur-mer e Portus

Perché Sanremo è Sanremo! Non solo musica, ma anche archeologia

Un tour in 5 tappe alla scoperta del patrimonio archeologico del capoluogo della musica italiana. Durante il Festival di Sanremo 2021 sul Canale Telegram “Generazione di archeologi” ho pubblicato ogni sera un contenuto diverso dedicato a ciascuno dei siti archeologici/luoghi … Continua a leggere Perché Sanremo è Sanremo! Non solo musica, ma anche archeologia