Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto dell’ultima sessione del Congresso, 30/10/2012 – Archeologia: dalla Costituzione alla Legislazione

L’ultima sessione del congresso di archeologia pubblica – Archeologia: dalla Costituzione alla Legislazione, è dedicato alla legislazione che regolamenta gli usi e le pratiche dei rapporti tra enti pubblici, locali e privati, della tutela e della valorizzazione, con i quali l’acheologia pubblica nei suoi esiti pratici si deve quotidianamente confrontare. Presiede questa sessione – ultima, ma non ultima – Andrea Pessina, Soprintendente per i Beni Archeologici della Toscana. Egli traccia una storia della tutela che corre dal Rinascimento sino alla pietra miliare dell’Art. 9 della Costituzione, punto di partenza del Codice dei Beni Culturali. Espone poi le novità introdotte nel … Continua a leggere Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto dell’ultima sessione del Congresso, 30/10/2012 – Archeologia: dalla Costituzione alla Legislazione

Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della seconda mattinata di Congresso, 30/10/2012 – Seconda parte: Archaeonomics

Presiede la seconda sessione mattutina di questa seconda giornata del Congresso di Archeologia Pubblica – dal titolo Archaeonomics: dalla ricerca archeologica all’economia – Massimo Montella, che in pochi, pochissimi tratti ci regala una lezione di economia applicata ai Beni Culturali: i benefici materiali conseguono dai benefici immateriali, e parlando di valore immateriale parliamo del valore che al bene viene dato da chi ne usa. Valore può essere definito come utilità e in questo senso la bontà del prodotto la stabilisce non chi lo produce ma chi ne usa. Montella fa poi riflettere sul fatto che gli utenti dell’archeologia non sono semplicemente … Continua a leggere Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della seconda mattinata di Congresso, 30/10/2012 – Seconda parte: Archaeonomics

Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della seconda mattinata di Congresso, 30/10/2012 – Prima parte: Archeologia e sviluppo del territorio

Se la giornata di ieri è stata molto intensa dal punto di vista dei contenuti, delle esperienze e delle problematiche sollevate, la giornata di oggi non sembra da meno. Anzi, se ieri i temi erano più improntati sul sociale, oggi si affronteranno temi di ordine politico-economico, necessari per poter sviluppare tutto il ventaglio di elementi che concorrono alla realizzazione di opere di archeologia pubblica. L’introduzione alla prima giornata è a cura di Marco Bellandi, Prorettore dell’Università di Firenze, il quale vede che l’archeologia pubblica, soprattutto quella esercitata in seno all’università, rientra a pieno titolo in quella che egli definisce “la … Continua a leggere Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della seconda mattinata di Congresso, 30/10/2012 – Prima parte: Archeologia e sviluppo del territorio

Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto del primo pomeriggio del Congresso, 29/10/2012 – L’archeologia comunica con il pubblico

Chi meglio di Piero Pruneti, direttore della Rivista di divulgazione Archeologia Viva, potrebbe mediare la sessione pomeridiana? E Pruneti lancia subito la bomba: quei vecchi scavi in Piazza della Signoria, fatti ormai 30 anni fa, e mai pubblicati, che gridano vendetta al cospetto di dio (e colgono in pochi la battuta noir “gli scavi non pubblicati muoiono con chi li ha scavati”, riferendosi alla recente scomparsa di Giuliano De Marinis che all’epoca aveva seguito gli scavi). Il tema, L’archeologia comunica con il pubblico, è probabilmente il tema che mi interessa maggiormente di tutto il congresso, a partire dal primo intervento, … Continua a leggere Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto del primo pomeriggio del Congresso, 29/10/2012 – L’archeologia comunica con il pubblico

Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della prima mattinata di Congresso, 29/10/2012 – terza parte: l’archeologo oggi: figura e formazione

La seconda sessione si apre immediatamente, con Giuliano Volpe, rettore dell’Università di Foggia, nelle vesti di moderatore. La sua presenza è d’obbligo, dato il tema: L’archeologo oggi: figura e formazione. Vedremo come subito ci sia di che aprire un dibattito, di ahimè non facile soluzione, ovvero quello della formazione universitaria. Ma andiamo con ordine. Giuliano Volpe ripercorre le tappe storiche della formazione della figura professionale dell’archeologo. Tra gli altri, cita il convegno e lo slogan “La laurea non fa l’archeologo” che noi tutti conosciamo. Denuncia la pessima situazione dei neolaureati all’uscita dal sistema universitario organizzato nel famigerato 3+2. L’archeologo, avverte … Continua a leggere Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della prima mattinata di Congresso, 29/10/2012 – terza parte: l’archeologo oggi: figura e formazione

Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della prima mattinata di Congresso, 29/10/2012 – seconda parte: Archeologia e identità culturale

Le parole conclusive di Flick traghettano direttamente alla I Sessione della mattinata, il cui tema è Archeologia e identità culturale. Apre Guido Vannini, mediatore di questa prima tavola rotonda, o talk show, ribadendo che questo Congresso è un punto di partenza, non di arrivo, nel corso del quale verranno esposte le buone pratiche già attive, i buoni progetti già in corso, ma anche le problematiche che emergono nel momento in cui la ricerca archeologica si deve rapportare con realtà diversificate e non sempre di facile gestione. Sicuramente l’Archeologia Pubblica è uno strumento in grado di restituire un terreno comune per … Continua a leggere Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della prima mattinata di Congresso, 29/10/2012 – seconda parte: Archeologia e identità culturale

Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della prima mattinata di Congresso, 29/10/2012 – Prima parte

Oggi, 29 ottobre, in una mattinata decisamente fredda, nella splendida cornice di Palazzo Vecchio, Sala d’Arme, si è tenuta la prima giornata del Primo Congresso Nazionale di Archeologia Pubblica in Italia. Annunciato negli scorsi giorni dalle pagine di questo blog, seguito in tempo reale da chi non poteva essere presente grazie ad un livetwitting piuttosto partecipato grazie all’utilizzo dell’ashtag #archpub da parte dei presenti in sala e non, il Congresso si è rivelato fin dalle prime battute ricco di spunti e di riflessioni sul ruolo dell’Archeologia Pubblica. A contrastare il freddo nella sala sono stati più che graditi i temi caldi … Continua a leggere Archeologia Pubblica in Italia – Il resoconto della prima mattinata di Congresso, 29/10/2012 – Prima parte

La cultura migliora la qualità della vita (#sapevatelo)

Leggevo pochi giorni fa un’intervista a Valerio Massimo Manfredi il quale, nel clima di disfattismo culturale in cui viviamo, fatto di tagli alla cultura, di degrado dei siti, delle istituzioni e delle mentalità, unica voce fuori dal coro, sostiene che l’Italia è ancora un Paese in cui forte e vibrante è la tensione culturale, che solo in Italia si riescono ad avere grandiosi risultati in termini di pubblico per un Festival della Filosofia e analoghe manifestazioni culturali. Un’iniezione di ottimismo, per una volta, invece che il solito pessimismo e piangersi addosso tipico di noi italiani, e che può vedere ora … Continua a leggere La cultura migliora la qualità della vita (#sapevatelo)

MAB – Musei Archivi Biblioteche. Il resoconto del I incontro nazionale

Riporto, grazie a Lorenzana Bracciotti (in arte Lorenz, @ellebik su Twitter), archivista libero professionista, una breve sintesi del I Incontro Nazionale MAB – Musei Archivi Biblioteche, svoltosi il 30 giugno a Torre Pellice.  Intanto cos’è MAB: MAB  è l’acronimo con cui AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana) e ICOM Italia (International Council of Museum – Comitato Nazionale Italiano), nella primavera del 2011, hanno dato vita a un coordinamento permanente per esplorare le prospettive di convergenza tra i mestieri e gli istituti in cui operano i professionisti degli archivi, delle biblioteche, dei musei. Il dibattito sul Patrimonio Culturale dev’essere trattato a 360°, per questo sentire l’opinione di figure professionali diverse tra loro e con competenze e interessi … Continua a leggere MAB – Musei Archivi Biblioteche. Il resoconto del I incontro nazionale

ArcheoFOSS 2012, il workshop dedicato al free, libre and open source software in archeologia

Si terrà a Roma, nella bella sede del Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo alle Terme, l’11, il 12 e 13 giugno 2012, il workshop ArcheoFOSS 2012. Giunto alla sua settima edizione, il workshop dedicato ai sistemi informativi aperti, quindi al freeware e all’open source nella loro applicazione archeologica, quest’anno si concentra sugli aspetti più legati ai rapporti con le istituzioni e alla conseguente e sempre più sentita come necessaria libera circolazione dei dati. A questo si affianca l’importante aspetto della traduzione del dato scientifico in dato divulgativo. L’edizione del 2012 infatti, cito testualmente dal sito web dell’evento “si prefigge … Continua a leggere ArcheoFOSS 2012, il workshop dedicato al free, libre and open source software in archeologia

Sulle orme dei Liguri – Passeggiata archeologica nell’entroterra di Sanremo

Nell’ambito delle iniziative che la regione Liguria mette in atto in occasione della XIV Settimana della Cultura che si svolge dal 14 al 22 aprile 2012, mi piace segnalare l’evento di domenica 15 aprile “Sulle orme dei Liguri“, una passeggiata archeologica nell’entroterra di Sanremo, alla scoperta del sito di Monte Caggio – Tana della Ratapena nel Parco Naturale di S.Romolo/Monte Bignone (Sanremo). Il sito è un’altura molto prominente del comprensorio di Sanremo sulla quale sorge un’enigmatica struttura (forse un tumulo? Una collina artificiale a scopo difesa/controllo territorio? Un santuario legato al culto delle vette? Le ipotesi sono tutte al vaglio … Continua a leggere Sulle orme dei Liguri – Passeggiata archeologica nell’entroterra di Sanremo

Comunicare l’archeologia in digitale: 3° seminario di archeologia virtuale

Il 19 e 20 giugno 2012 si terrà a Roma il 3° Seminario di Archeologia Virtuale sul tema della comunicazione archeologica nell’era digitale: si presenteranno le modalità digitali per mettere a disposizione del grande pubblico le conoscenze archeologiche. Progetti, ipotesi di lavoro, idee… insomma, lo stato dell’arte su un argomento che mai come in questi anni è attuale e che costituisce uno dei campi di applicazione più sviluppati e più in fieri, soprattutto dal punto di vista degli sbocchi lavorativi: se il campo (lavorativamente parlando, naturalmente) della ricerca archeologica tout court è riservato alla solita cerchia ristretta dei soliti noti, … Continua a leggere Comunicare l’archeologia in digitale: 3° seminario di archeologia virtuale